Colori e profumi d’Africa: “Giardino dei pesci” a Dakar

"Un luogo incredibile per realizzare un giardino, in cui la forza e l’intensità dei colori e profumi hanno il potere di suscitare emozioni uniche, destinate a non conoscere oblio."

“Il Giardino dei pesci” è il risultato di un lavoro pensato, progettato e realizzato in un tempo brevissimo, in cui furono determinanti gli incontri con la committenza ed il mio primo viaggio in Africa.

L’intervento risale al lontano 2005, quando ricevetti l’incarico da una famiglia parigina, ma di origini senegalesi, che possedeva a Dakar una villetta su due livelli, con una corte esterna cinta da mura, in cui volevano realizzare un piccolo Giardino.

Iniziai a raccogliere notizie su Dakar, sulla vegetazione locale e quant’altro poteva servirmi per conoscere questa terra lontana.

Nacquero subito i primi schizzi di studio a cui seguirono alcuni schemi planimetrici. Ma furono l’impatto con il luogo, la scoperta di questi colori, la gente e gli scenari circostanti, a definire la versione finale per il giardino. Sono infatti le suggestioni trasmesse osservando, percorrendo ed ascoltando i luoghi che riescono a svelare le idee compositive.

L’intervento venne iniziato e completato in poco meno di un mese, gran parte del quale lo trascorsi in Africa.

Il Giardino si sviluppa intorno ad un percorso in pietra, che originariamente doveva essere costituito da lastre isolate posate sul prato che, per specifica richiesta, realizzammo pavimentato. Le aiuole sono state ricavate in parte lungo una parete longitudinale, realizzando un profilo molto naturale ed inserendo specie autoctone da fiore e al centro, formando una sorta di isola.

Addossata alla parete opposta, rispetto all’ingresso al giardino è stata inserita la vasca per i pesci, specifica richiesta dei proprietari, realizzata come una “roccaglia”, con l’impiego di rocce locali, in cui l’acqua sgorga da più parti ed in cui sono state inserite specie acquatiche che creano, nell’insieme, un’ambientazione molto naturale.

Durante il mio soggiorno ho avuto modo di recarmi presso aziende locali per scegliere, assieme alla committenza sia i materiali che le piante che sono state inserite nel giardino.

Questo viaggio mi ha dato l’opportunità di visitare la città di Dakar, l’Île de Gorée, spingendomi fino al lago Retba o Lac Rose e poi al villaggio di pescatori di Yenne, sulla Petite côte e di conoscere questo straordinario paese, ricco di colori emozionanti, conflittualità e una storia dolorosa legata alla tratta degli schiavi, che dall’Île de Gorée venivano condotti in America.

In ricordo di questo viaggio, al mio ritorno a Firenze, dipinsi questi due piccoli quadri, ma esistono esperienze vissute che rimangono nella memoria, lasciando tracce indelebili nel tempo.

Arch & Garden

Arch & Garden

Studio Arch&Garden
Via della Lama n.10 58036 Roccastrada (GR) ITALY
Architetto paesaggista - Progettazione giardini
Sitemap HTML | Sitemap | Credits: Studio2 Grosseto