Il giardino orto-didattico per l'infanzia, in una scuola materna

Un luogo incredibile per realizzare un giardino, in cui la forza e l’intensità dei colori e profumi hanno il potere di suscitare emozioni uniche, destinate a non conoscere oblio.

Imparare a capire e conoscere la natura, a scuola, attraverso un Giardino-Orto, capace di stimolare i sensi dei bambini, giocando. Un luogo ricreativo in cui apprendere, riconoscere e percepire, sempre attraverso il gioco.

Sono passati diversi anni da quando ho elaborato questo progetto per un plesso scolastico nella zona dei Castelli romani.

All’epoca collaboravo con uno studio di Roma, che era stato incaricato della ristrutturazione della scuola. Io mi occupai della sistemazione esterna, poiché la scuola aveva a disposizione un’area, che non veniva utilizzata a causa della pendenza del terreno, ritenuta penalizzante per il gioco dei bambini.

In realtà furono proprio le caratteristiche naturali dell’area a suggerirmi la soluzione progettuale.

L’obiettivo era non solo restituire un’area in cui i bambini potessero giocare, ma creare un luogo ricreativo da destinare ad alcune attività didattiche, da svolgersi all’aperto.

Le parole chiave intorno a cui ruotava il progetto erano:
GIARDINO-GIOCO-SPAZIO DIDATTICO-NATURA-ORTO- INTERAZIONE

Il risultato fu la realizzazione di un Giardino-orto didattico, in cui giocare a contatto con la natura, immersi in un giardino, in cui riconoscere piante, fiori e frutti.

Un altro aspetto fondamentale, del progetto, era l’interazione fra i bambini, ed il coinvolgimento occasionale dei loro genitori, nelle diverse attività all’aperto, come la cura dell’orto o la raccolta dei frutti.

Il Giardino-Orto didattico è un piacevole spazio all’aperto, in cui riconoscere frutti ed ortaggi che, durante i diversi cicli stagionali, regala gli ingredienti per la mensa, realizzando cibi con prodotti di stagione “coltivati” dai bambini, in collaborazione con i propri genitori.

Sempre per tale ragione, il progetto ha previsto la piantumazione di nuovi alberi da frutto, non solo estremamente decorativi nella stagione di fioritura, ma soprattutto ideali per organizzare giornate di raccolta assieme ai genitori, creando momenti di complicità in cui continuare a divertirsi, riconoscendo i frutti e collegandoli alle stagioni di maturazione.

Inoltre è stata proprio la conformazione del terreno a suggerire la realizzazione di un piccolo teatro all’aperto, ideale per le rappresentazioni o spettacoli di ogni tipo. Il teatro è stato realizzato con blocchi di tufo posati a secco, con terreno costipato ed inerbito, creando dei gradoni dalle sembianze molto naturali, che si inseriscono nel pendio in modo armonioso.

In questo modo è stato possibile rendere utilizzabile l’intera area a disposizione, completamente accessibile attraverso piccole rampe e scale.
I percorsi ed altri spazi, sono stati rifiniti con diverse tipologie di sabbia, dalla granulometria variabile e di colori diversi, in modo che anche il contatto materico fosse stimolante ed avesse una funzione didattica e ricreativa.

Questo progetto di Giardino-Orto risale al 2002. All’epoca ero profondamente convinta e lo sono ancora di più oggi, del grande potere ricreativo e didattico del modello Giardino-Orto, anche in ambito scolastico.
Un mondo in cui i bambini possono correre a piedi scalzi nel prato o nella sabbia, osservando e scoprendo ciò che li circonda; in cui sporcarsi le manine sarà solo una nuova ed interessante scoperta di materiali diversi, rispetto ai giochi plastificati.

 

Arch & Garden

Arch & Garden

Studio Arch&Garden
Via della Lama n.10 58036 Roccastrada (GR) ITALY
Architetto paesaggista - Progettazione giardini
Sitemap HTML | Sitemap | Credits: Studio2 Grosseto